Definizione pattern e sviluppo dell'orario di lavoro


GUARDA IL VIDEO

Definizione dei pattern

Un pattern è una sequenza di turni di lavoro (più o meno lunga) che si ripete ciclicamente nel tempo (ad esempio la sequenza Mat-Pom-Not-Riposo ripetuta ciclicamente per tutto l'anno e all'occorrenza slittata di uno o più elementi della sequenza stessa su vari dipendenti).

L'utilizzo sapiente di queste sequenze applicate ad un numero variabile di dipendenti genera naturalmente un carico di lavoro (cioè il numero di persone al lavoro in un determinato giorno in un determinato turno) fisso, predeterminato ed immodificabile.

In TurnMaster SP la gestione dei pattern è una operazione molto semplice: è sufficiente cliccare sul pulsante "Gestione Pattern" per accedere alla maschera relativa e, mediante l'utilizzo dei pulsanti "Nuovo", "Elimina", "Disattiva" e le caselle di controllo "Reparto" e "Stato" potremo impostare o modificare le sequenze di turni che ci necessitano.

Attribuzione dei pattern e sviluppo dell'orario di lavoro

Una volta creati tutti i pattern che servono per sviluppare l'orario di lavoro (mediante il pulsante "Gestione Pattern"), non rimane altro da fare che abbinare a ciascun dipendente la sequenza di turni desiderati e inserire l'intervallo di tempo (da che giorno e fino a che giorno) richiesto.

In TurnMaster SP l'attribuzione dei pattern e lo sviluppo dell'orario di lavoro è una operazione molto semplice, è sufficiente cliccare sul pulsante "Sviluppo Pattern" per accedere alla maschera relativa.

Questa maschera contiene l'elenco di tutti i dipendenti inseriti consentendone l'abbinamento con il pattern desiderato (mediante una casella di controllo con menù a discesa) e l'inserimento delle date di inizio e fine che identificano l'intervallo di tempo (giorni/mesi) nel quale il software svilupperà i turni.

Una volta terminato l'inserimento dei dati con un clic sul pulsante "OK" daremo il via al software che procederà allo sviluppo dell'orario di lavoro.